Visualizzazioni totali

mercoledì 8 luglio 2015

Strane presenze- settima parte


Eccoci nuovamente qua a raccontarvi una storia..........una storia riferita ovviamente dai miei gentili ospiti. Protagonisti questa volta una simpatica coppia : Luciano e Sandra.
Ospiti per qualche giorno, hanno avuto il piacere di condividere con me tramite il loro racconto una curiosa situazione. Luciano è un tipo piuttosto impegnato e come molte volte accade poggia gli occhiali e poi ci mette un pò a ritrovarli. Infatti cerca in camera da una parte all'altra ma non riesce a capire dove li ha messi, guarda in una cassettina che ha portato, ma inutilmente..........Allora scende in macchina per vedere se per caso li ha lasciati là ma........niente da fare. Con l'occasione porta in macchina la cassettina che aveva con se e pensieroso torna in camera. Forse li ha lasciati a casa di amici con i quali ha condiviso la cena la sera prima. Nessun problema pensa, tanto a breve dovrà rincontrarli e si premunirà di chiedere se qualcuno di loro li avesse trovati. Sempre pensieroso si dimentica di prendere l'oggetto che cercava in macchina e ci ritorna. Vede la cassettina e automaticamente la riapre e voila!!!! eccoci gli occhiali!!!! Mah.........direte, erano la e non li ha visti, si anche io gli ho detto la stessa cosa ma lui sostiene di aver aperto più volte e di non averli mai trovati. Che scherzetto!!!
Seconda notte................Sandra ogni tanto si sveglia la notte ed anche cambiando località e stanza anche qui non riesce a dormire. Apre gli occhi e fissa il soffitto sopra di lei e.........buio pesto, prima di andare a letto ha chiuso gli scurini per evitare alla luna di penetrare in stanza con il suo chiarore notturno. Niente di strano fino a quando il suo sguardo è catturato da due sfere-cerchi-palle non so di preciso, di colore giallo-bianco fisse in un angolo del soffitto. Strano pensa, non c'è luce..........forse Daniela ha inserito qualche lucina di emergenza pensa .........e così facendo accende l'abajour e con attenzione vede che il soffitto è bianco, non c'è nessuna lucina...........ma rispegne tutto e nota ancora questi due occhi che la fissano. Accende e spegne più volte ma la situazione rimane immutata. Nel frattempo è sopraggiunto il sonno che le fa dimenticare tutto.
Fantastico affermo la mattina subito dopo il loro racconto................ci sono ancora!
Arrivederci alla prossima testimonianza...............